/

lyrics

All'ultimo respiro saltar sull'ultimo metrò
amore, non ci annienteranno mai
Con gli occhi lucidi rubati in interrail
l'europa che giocava con noi
Venduti e venditori al sabato mattina
confischiamo le auto blu
per assegnarle ai pendolari in rovina

Già lo so, un giorno a rischio default
può far credere ai migliori che tanto non serve a niente
Già lo so, un giorno a rischio default
è come una pioggia di cruise su uno scenario bollente
Già lo so, un giorno a rischio default
quando passa sembra sempre che non è passato niente di che

Mettere a posto i conti con se stessi e ammettere
che il buco c'è ma intorno cos'è che stringe?
Straparlando di una casa tutta per sè
vestiti come due teenager
Baci da un'isola al centro direzionale
quando salpare via da qui
rimane l'unica scelta razionale

Già lo so, un giorno a rischio default
può far credere ai migliori che tanto non serve a niente
Già lo so, un giorno a rischio default
è come una pioggia di cruise su un'evasione innocente
Già lo so, un giorno a rischio default
quando passa i mostri tornano ad esistere dietro le scrivanie

Già lo so, un giorno a rischio default
può far credere ai migliori che tanto non serve a niente
Già lo so, un giorno a rischio default
è come una pioggia di cruise su uno scenario bollente
Già lo so, un giorno a rischio default
quando passa sembra sempre che non si è bruciato niente di che

credits

from L'esistenza dei mostri - Co​.​Co​.​Pro., released October 30, 2014
Mauro: voce senza coperture ed arpeggi
Marcello: chitarra elettrica, basso, organo, mandonoise sotto il tappeto

tags

license